VIRTUAL TOUR

Il Museo Poldi Pezzoli, in soli due mesi di chiusura per l’emergenza sanitaria per il Covid-19, è riuscito a coinvolgere più di mille persone in visite guidate virtuali, grazie anche alla collaborazione con i ragazzi del Gruppo Giovani.

Il percorso di visita alle collezioni del Museo è stato reso possibile anche grazie al supporto di Google Arts&Culture che, attraverso accurate street view degli interni del museo e zoom sulle opere, ha permesso alle guide, connesse da remoto, di raccontare e far conoscere gli spazi museali come in una vera e propria visita.

Grazie ad una mirata promozione e comunicazione condotta principalmente sui canali social, si è arrivati in meno di un mese ad avere richieste non solo dall’Italia ma anche dal resto del mondo. Le prime visite in lingua inglese si sono svolte a maggio da Washington a Dubai, da Philadelphia a Londra.